Chiesa Madre di San Niccolò Magno

Ricostruita in seguito al terremoto del 1857 la chiesa fu gravemente danneggiata anche dal sisma del I980. Attualmente è stata riaperta al culto e mancano per il completamento i lavori di restauro che dovranno essere eseguiti dalla Soprintendenza ai Beni Ambientali ed Architettonici della Basilicata. La chiesa presenta sul portale un bassorilievo in pietra raffigurante S. Nicola (del XVII sec.) ed all'interno un dipinto su tela di autore ignoto raffigurante S. Gioacchino con S. Anna e la Madonna con S. Giuseppe, ed una statua lignea di S. Nicolò vescovo (XVII sec.). 








San Nicola




















Tela del XVII secolo raffigurante Sant’Anna, S. Gioacchino, Madonna con Bambino e S. Giuseppe 




















San Luigi




















Sant’Apollonia